Persone a mobilità ridotta (PMR) & Accoglienza disabili

Un’attenzione particolare

Leggi di più

Persone a mobilità ridotta (PMR) & Accoglienza disabili

Un’attenzione particolare

Accompagnement

I servizi concepiti esclusivamente per persone a mobilità ridotta

In collaborazione con l’Haute École de Santé Vaud (HESAV), studenti in cure infermieristiche saranno a disposizione delle persone a mobilità ridotta e degli anziani che hanno difficoltà a camminare. Riconoscibili grazie ai loro berretti, zaini e bracciali verdi, saranno presenti nelle aree di sosta con sedie a rotelle per accompagnarli all’arena. Inoltre, in tutta la città, saranno dotati di sedie pieghevoli per creare aree di riposo mobili in caso di stanchezza o altre contingenze legate a una situazione di disabilità. Alla fine dello spettacolo, non bisogna esitare a chiedere il loro aiuto per effettuare il percorso inverso.

L’unica entrata nell’arena adatta per il PMR è il gate G-F situato a nord-ovest della Grand Place.

  • Stazione di Vevey
    La stazione di Vevey è situata a circa 500 metri dall’arena. I treni FFS sono accessibili con le sedie a rotelle. Un’ assistenza all’accesso ai treni può essere richiesta chiamando tra le 06.00 e le 22.00 il Call Center Disabili FFS al numero 0800 007 102 (chiamata gratuita dalla Svizzera).
  • Zona di sosta per gli autobus degli operatori turistici
    La zona di sosta per gli autobus degli operatori turistici è situata sull’Avenue Reller a circa 1’100 metri dall’arena.
    Una domanda d’autorizzazione dovrà essere inoltrata all’organizzatore per poter usufruire di tale zona di deposito per gli autobus degli operatori turistici.
  • Zona di sosta per i bus navetta-parking
    La zona di deposito dei bus navetta-parking è situata sull ‘Avenue du Général-Guisan a circa 800 metri dall’arena.
  • Zona di sosta PMR
    La zona di lancio PMR si trova in rue du Torrent a circa 200 metri dall’arena. E ‘accessibile solo su autorizzazione.
    I possessori di un biglietto per le persone a mobilità ridotta hanno la possibilità di richiedere l’autorizzazione per accedere a questa zona di rilascio.

Nell’arena

Saranno distribuite delle mani verdi, nei colori dell’HESAV. Basta agitarle per chiamare gli studenti che verranno ad aiutare le persone in difficoltà a raggiungere il loro posto o a spostarsi. Oltre agli studenti, ci sarà anche del personale di accoglienza, formato dall’HESAV, per garantire la massima sicurezza.

Informations complémentaires liées à l’Accueil handicap