Appenzello interno, Appenzello esterno – 9 agosto

I semi cantoni d’Appenzello interno e Appenzello esterno si uniscono per una presentazione comune mirante a ritrarre la cultura appenzellese con i costumi, il turismo, la musica e le danze folkloristiche tipiche di questa regione.

Leggi di più

Appenzello interno, Appenzello esterno – 9 agosto

I semi cantoni d’Appenzello interno e Appenzello esterno si uniscono per una presentazione comune mirante a ritrarre la cultura appenzellese con i costumi, il turismo, la musica e le danze folkloristiche tipiche di questa regione.

Parmi les actions prévues

Essa ha per scopo quello di presentare al pubblico le tradizioni culinarie del cantone con numerose degustazioni di specialità appenzellesi. Tra le varie proposte previste citiamo la vendita di prodotti di pasticceria e di Biberli, così come le dimostrazioni dei forgiatori di chiodi e di campanelle che avranno luogo sul Quai Perdonnet. Artisti di strada sulle vie che costeggiano il lago e il corteo con più di 200 persone, sfileranno con le autorità cantonali al completo. Saranno presenti anche gruppi culturali, tra cui il gruppo di improvvisazione «Stegreif» e numerosi spettacoli sulle scene della Fête.

Streichmusik Alpers © Renato Bagatti

Sennenromantik © Christophe Sonderegger

Tra gli altri saranno presenti alla Fête anche l’esperto pirotecnico e mago Hannes von Wald, il celebre suonatore mascherato di campane Silvesterkläuse de Mulde Shuppel, ed altri numerosi artisti di strada, tra cui Féchsli Buebe-Scuppel, Alphorn-Gruppe e Mölpis Sepp. Saranno pure presenti le seguenti formazioni musicali appenzellesi: Corale Saumchörli Herisau, Corale Öhrli Chörli, Gruppo di danza folkloristica AR/AI, Appenzeller Echo, Rond om de Säntis, Enderlin Chicks Bühler, Gruppo di danza Hierig, Gruppo di giovani «Dörigehnd», Tüüfner Gruess e Elefanten Sounders.

Verranno proposte anche svariate specialità culinarie tra cui il Formaggio Appenzellese, Alpenbitter, birra appenzellese, Flauder (la celebre bevanda a base di sciroppo di melissa), il pan di spezie Appenzeller Bärli Biber, Mostbröckli (variante locale della carne secca) e la sasiccia all’aglio Pantli. Alcuni artigiani verranno a presentare le loro abilità di intrecciatori, ricamatrici, pittori di Devilsi e Züüg (piccole miniature in rilievo che vengono appese all’albero di natale), bottai, scultori del legno, sellaiod’alpeggio e costruttori dei famosi Tympanon (una sorta di xilofono a corde). Come ciliegina sulla torta, i tre appenzellesi della pubblicità del formaggio «Appenzeller» dal mitico slogan «Il segreto più segreto della Svizzera» saranno pure in viaggio verso Vevey.

Appenzeller Brli Biber. DR